Ringraziamenti

uffici-arredati

Ringraziamenti

È passato già un mese da quando Lo Studio ha aperto le sue porte, diventando da semplice progetto una realtà concreta e operativa. Un mese di rodaggio per poter dire che, sì, ci siamo, e che siamo pronte ad affrontare la vera sfida che ci siamo poste: affermarci in un mercato difficile e acerbo, ma che siamo certe possa diventare terreno fertile per realizzare la nostra visione.

Per arrivare fin qui abbiamo studiato, siamo cresciute, abbiamo fatto la valigia e visitato numerose città italiane per confrontarci con realtà simili alla nostra, già avviate e affermate, cercando di carpire e imparare il più possibile. Lungo questo cammino abbiamo avuto la fortuna di incontrare le persone giuste, che con pazienza e umiltà ci hanno indicato la via migliore da seguire con quei preziosi consigli che solo l’esperienza può regalare.

Per questo oggi vogliamo – e dobbiamo – ringraziare numerose persone. Primi fra tutti i nostri amici di Ufficiarredati.it, nello specifico Gianluca Mastroianni, Stefano Garuti e Stefano Catanzaro, che sono stati in tutto e per tutto i nostri Cicerone. Ci hanno accolte a braccia aperte mostrandoci il loro modo di operare, di fare rete e condividere, con una linea di pensiero completamente affine alla nostra, basata sulla collaborazione e contrapposta in tutto e per tutto al guardingo ostruzionismo da concorrenza che detta facilmente legge nel business moderno.

Dobbiamo inoltre ringraziare alcuni colleghi che, come noi, credono fermamente che la risposta vincente in un settore in espansione come il nostro sia crescere insieme: Leonardo Sant’Unione di Crea System, Giuliana Rubini di International Business Centre, Francesca Rinaldi di Seci Business Center e Giovanni Simonetto di Simal; sono stati squisiti nella loro voglia di farci conoscere la loro realtà, di accoglierci con professionalità e gentilezza, di mettersi a disposizione e soprattutto per come ci hanno fatto respirare a pieni polmoni quanto entusiasmo, dinamismo, voglia di fare richieda questo lavoro.

Ad maiora.

Lo Studio.

LEAVE A COMMENT